mercoledì 14 settembre 2016

Rubriche: WWW..WEDNESDAY #3 #Rubriche

Eccomi all'appuntamento settimanale con la rubrica WWW..WEDNWSDAY ideata dal blog Should Be Reading, dove ogni settimana si deve rispondere a tre semplicissime domande:

1) What are currently reading? (Cosa stai leggendo?)

LA RAGAZZA NEL PARCO di Alafair Burke

SINOSSI: Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall'altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent'anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. 
Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando... 

Ho iniziato proprio ieri a leggerlo, sono al secondo capitolo, ma già lo sto trovando interessante e abbastanza intricato.

NON E' LA FINE DEL MONDO di Alessia Gazzola

SINOSSI: Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre).
Residenza: Roma. Per il momento – ma solo per il momento – insieme alla madre, rea di aver chiamato le figlie (Emma e Arabella) come le protagoniste di un romanzo Regency nella convinzione che avere nomi romantici sarebbe stato un punto di forza per loro (per essere sfottute, senz’altro).
Cosa non le piace: il chiasso. Le diete. La mondanità. Il rumore dell’aspirapolvere. La maleducazione.
La sua idea di felicità: bufera con folate di vento ululanti. Una candela, un divano e un plaid. Un romanzo rosa un po’ spinto, rigorosamente ambientato in epoca Regency. Un pacco di biscotti – vanno tutti bene, purché basti guardarli per dichiarare guerra alle coronarie. 
Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia sempre quando si sente giù. Un uomo che non può (non deve!) avere. Un contratto a tempo indeterminato.
A salvarla dallo stereotipo della zitella, solo l’allergia ai gatti. 
Il giorno in cui la società di produzione cinematografica per cui lavora non le rinnova il contratto, Emma si sente davvero come una delle eroine romantiche dei suoi romanzi: sola, a lottare contro la sorte avversa e la fine del mondo.
Avvilita e depressa, dopo molti colloqui fallimentari trova rifugio in un negozio di vestiti per bambini, dove finisce per essere presa come assistente. E così tutto cambia.
Ma proprio quando si convince che la tempesta si sia allontanata, il passato torna a bussare alla sua porta: il mondo del cinema rivuole lei, la tenace stagista. 
Deve tornare a inseguire il suo sogno oppure restare dov’è, in quel piccolo paradiso di tulle e colori pastello? E perché il famoso scrittore che aveva a lungo cercato di convincere a cederle i diritti di trasposizione cinematografica per il suo romanzo si è infine deciso a farlo? E cosa vuole da lei quell’affascinante produttore che per qualche ragione continua a ronzare intorno al negozio dove lavora?

Anche questo libro l'ho cominciato ieri, ma rispetto a La ragazza nel parco ancora non sono entrata nel vivo della storia. La trama sembra carina, ma per ora non mi sta piacendo molto lo stile dell'autrice. Sto facendo un po' fatica a seguirla e a a capirla.

2) What are you recently finish reading? ( Cosa hai appena terminato di leggere?)

MEGLIO SOFFRIRE CHE METTERE IN UN RIPOSTIGLIO IL CUORE di Susanna Casciani

SINOSSI: "C'erano una volta un ragazzo e una ragazza. C'erano una volta perché adesso non ci sono più. Un sabato mattina di fine aprile lui si sorprese a piangere davanti a lei. Non riusciva a parlare. Avrebbe voluto confessarle che era finita, ma sapeva che poi lei avrebbe iniziato a singhiozzare, e non ne sopportava nemmeno l'idea. Lei alzò lo sguardo dal suo libro come se avesse avvertito una forza nuova in casa, incontenibile, che l'avrebbe schiacciata contro il muro se non si fosse aggrappata a qualcosa, così si aggrappò al suo orgoglio, o a quello che ne rimaneva. Chiuse il libro, si alzò dal divano e si diresse verso di lui, si mise sulle punte e gli accarezzò la testa. Gli disse di stare tranquillo. Lui le faceva del male e lei lo consolava. Gli diede un bacio sulla guancia e uscì di casa senza voltarsi, per non essere costretta a dirgli addio. Quando, quasi tre ore dopo, tornò a casa, lui non c'era più. Sfinita, si addormentò su quello che era stato il loro letto. Più tardi, si svegliò di soprassalto e mise a fuoco nel buio quella parte di letto, così vuota, e avvertì un macigno sul petto che non la faceva respirare. Si rese conto di non essere pronta a lasciarlo andare. Si alzò per cercare un quaderno, come se improvvisamente fosse una questione di vita o di morte. Ne trovò uno. Conosceva le regole: non chiamarlo, non cercarlo, non seguirlo (!!!), non inviargli messaggi, bloccarlo su ogni social network, non giocarsi la dignità. Conosceva le regole, ma le stavano strette...

All'inizio questa lettura mi ha annoiata parecchio, ma per fortuna ho desistito dall'abbandonarla e ho scoperto un libro che mi ha fatto molto riflettere. Un viaggio interiore che porta la protagonista a una nuova consapevolezza di sé. Presto pubblicherò la recensione.

LEI CHE AMA SOLO ME di Mark Edwards

SINOSSI: Quando Andrew Sumner incontra la bella e indomita Charlie, pensa che finalmente le cose stiano cominciando a girare per il verso giusto per lui.
La loro è una relazione intensa e passionale, ma presto Andrew inizia a chiedersi se per caso non stia perdendo la lucidità. Alcune cose spariscono dal suo appartamento. Ha la sensazione che qualcuno lo stia seguendo. E quando la sfortuna e la tragedia colpiscono i suoi amici e i suoi cari, Andrew è costretto ad affrontare un’inquietante verità...
Charlie è la ragazza dei suoi sogni o il suo peggiore incubo?
Con Lei che ama solo me Mark Edwards ci regala un’avvincente storia di gelosia, ossessione e morte.

Un thriller psicologico che parte col botto e si conclude in un nulla di fatto. Un'enorme delusione, nonostante l'idea di base molto interessante. Ma vi dirò tutto nella recensione.

3) What do you think you'll read next? (Cosa pensi leggerai dopo?)

NOTTI IN BIANCO, BACI A COLAZIONE di Matteo Bussola

SINOSSI: Il respiro di tua figlia che ti dorme addosso sbavandoti la felpa. Le notti passate a lavorare e quelle a vegliare le bambine. Le domande difficili che ti costringono a cercare le parole. Le trecce venute male, le scarpe da allacciare, il solletico, i «lecconi», i baci a tutte le ore. Sono questi gli istanti di irripetibile normalità che Matteo Bussola cattura con felicità ed esattezza. Perché a volte, proprio guardando ciò che sembra scontato, troviamo inaspettatamente il senso di ogni cosa. Padre di tre figlie piccole, Matteo sa restituirne lo sguardo stupito, lo stesso con cui, da quando sono nate, anche lui prova a osservare il mondo. Dialoghi strampalati, buffe scene domestiche, riflessioni sottovoce che dopo la lettura continuano a risuonare in testa. Nell’«abitudine di restare» si scopre una libertà inattesa, nei gesti della vita di ogni giorno si scopre quanto poetica possa essere la paternità.

DONNE CHE CORRONO COI LUPI di Clarissa Pinkola Estés

SINOSSI: Il libro-culto che ha cambiato la vita di milioni di donne. Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi.





Bene, il mio post termina qui e sono molto curiosa di conoscere le vostre letture recenti.
A presto!

34 commenti:

  1. Ciao Maria! Non ho letto niente di tutto questo, ma com'è possibile?!? Sarei curiosissima di leggere sia il libro della Casciani che quello della Gazzola, ma, a giudicare dalle tue osservazioni, anche "La ragazza del parco" non promette niente male!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Si, sono tutte letture interessanti..per ora solo quella della Gazzola mi sta piacendo di meno, ma sono ai primissimi capitoli e tutto può succedere :)

      Elimina
  2. Ciao Maria ^-^ anche io conto di leggere al più presto LA RAGAZZA NEL PARCO e NON E' LA FINE DEL MONDO speriamo di dedicarmici il prossimo mese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^_^ La ragazza nel parco promette bene, mentre il secondo ancora non sto riuscendo ad apprezzarlo :-*

      Elimina
  3. Ciao Maria!! Eccomi qui!! Intanto mi sono iscritta;-) e ti dico che ti ho risposto nel mio blog. Comunque mi rispecchio molto nei tuoi gusti!!!!!!!!!!
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata ^_^ è vero, ho notato anche io che abbiamo gli stessi gusti..meglio così, potremo scambiarci consigli libreschi :-*

      Elimina
  4. Che letture bellissime!! *-* "Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore" lo devo leggere al più presto! :3

    Se ti va, ti lascio il mio WWW! :3
    http://andibelieveinabookagain.blogspot.it/2016/09/www-wednesday-6.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, leggilo perché è un libro che ti conquisterà sicuramente: bello, tenero e offre tanti spunti di riflessione :-*

      Elimina
  5. A parte La ragazza nel parco che mi aspetta nel kindle, gli altri non li conosco, ma Lei che ama solo me penso che potrebbe propio piacermi.
    Qui il mio www http://librialcaffe.blogspot.it/2016/09/www-wednesday-n77.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggi, fammi sapere cosa ne pensi perché a me il finale ha deluso tantissimo :-*

      Elimina
  6. Non è la fine del mondo mi ispira da parecchio, adesso aspetto di leggere la tua recensione!
    Mi interessano anche le tue letture future, poi ci farai sapere:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo ^_^ Per ora Non è la fine del mondo non lo sto apprezzando, ma sono solo all'inizio :)

      Elimina
  7. Ciao Maria! Come sempre trovo le tue letture molto interessanti, soprattutto per quanto riguarda La ragazza nel parco. Non l'ho letto ma amando questo genere sono molto curiosa, indi la tua recensione capiterà a pennello.
    Un'altra cosa che mi ha fatto sorprendere è una delle tue prossime letture: Donne che corrono con i lupi, una lettura che ho in riserva da tempo.
    Non l'ho ancora comprato ma l'ho spesso incrociato in libreria. Sono molto curiosa di capire cosa ne pensi essendo una lettura molto particolare. A me interessano molto questo tipo di letture e spero di potermi ritrovare con te quando ne scriverai in modo da avere conferma se leggerlo o meno.
    Un abbraccio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonietta :-* Donne che corrono coi lupi anche io è da tanto che vorrei leggerlo..dalle varie recensioni sono arrivata alla conclusione che sarà una lettura particolare e credo un tantino complicata..ma i libri per le donne, scritti da donne mi affascinano sempre..ti farò sapere ^_^

      Elimina
  8. Ciao Maria, ti capisco sono d'accordo con te sul libro della Gazzola. Premetto che mi è sempre piaciuta grazie alla serie su Alice Allevi ma questo nuovo libro mi ha spiazzata, purtroppo la mia recensione fu pessima perchè mi ha delusa tantissimo! Comunque penso che leggerò il prossimo libro su Alice Allevi per vedere se la Gazzola ha perso lo smalto oppure se si è trattato solo di uno scivolone. ecco il mio link con le mie risposte http://ilregnodeilibri.blogspot.it/2016/09/w-w-w-wednesdays_14.html un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely :-* Io non ho letto la serie su Alice Allevi, quindi per me è il primo libro della Gazzola..Spero di ricredermi su questa autrice, ma per ora faccio proprio fatica a leggerla..
      Un bacione..

      Elimina
  9. Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore mi ispira tantissimo! Non conoscevo gli altri titoli, ma li aggiungerò sicuramente alla mia wl.
    La ragazza nel parco lo avevo adocchiato in libreria, ma non gli ho mai dato così tanta attenzione, provvederò presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che La ragazza nel parco non si riveli un flop come La ragazza del treno..
      Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore, dopo un inizio non proprio entusiasmante, l'ho adorato *_*

      Elimina
  10. Ciao Maria! Quanti bei titoli..,io sono proprio curiosa di leggere Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore...!

    RispondiElimina
  11. Ciao Maria =)... Voglio leggere la ragazza del parco =), aspetto la tua recensione ;), ho provato a leggere non è la fine del mondo ma l' ho abbandonato dopo poche pagine -.-...
    Qui c'è il mio e quello di Mary di www... http://librielibrai.blogspot.it/2016/09/wwwedmesaday-13.html, passa se ti va!
    A presto
    Ella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Guarda, io cerco sempre di portare a termine i libri anche se non mi piacciono..spero di farcela anche con Non è la fine del mondo..per ora mi sta deludendo..
      Comunque passo subito da voi ^_^

      Elimina
  12. Ciao! (Anche se teoricamente ci siamo già salutate di là) Ti ringrazio per l'invito, sono rimasta intrigata da quello di "Clarissa Pinkola Estés" e lo inserisco subito in WL, spero in una tua recensione recente, in modo da farmi un'idea

    Saluti Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Secondo me Donne che corrono coi lupi sarà magnifico..spero anche io di leggerlo e recensirlo presto..Grazie di essere passata ^_^

      Elimina
  13. Con calma ma riesco a passare anch'io! :)
    Hai citato un sacco di letture interessanti, praticamente le vorrei leggere tutte!!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata ^_^ si, devo dire che mi sono impegnata questa volta con letture, quasi tutte intriganti :)

      Elimina
  14. Ciao Maria! :) Adoro quasi tutti i libri che hai citato! Anche io vorrei intraprendere la lettura di La ragazza nel parco, ma per adesso sono a corto di soldi quindi dovrà attendere! Aspetto comunque con ansia una tua recensione ^^
    Invece, vorrei anche acquistare Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore poiché so già che sarà una meraviglia! Qui trovi i miei WWW c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è una meraviglia *_* nei prossimi giorni pubblicherò la recensione :)
      Comunque, passo subito da te ^_^

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  15. Ciao! "La ragazza nel parco" mi incuriosisce davvero molto, spero di poterlo leggere al più presto... intanto lo aggiungo in WL ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmela, si si sta rivelando una lettura interessante :)

      Elimina
  16. Ciao Maria! Titoli molto interessanti. La Gazzola vorrei scoprirla prima o poi ma con tutte le letture che si accavallano è sempre difficile prediligere un titolo o un altro.
    Ho notato che leggerai Donne che corrono coi lupi, che è un libro che mi è stato vivamente consigliato, sono curiosa di sapere che ne pensi. Buona lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuore,ho rimandato per troppo tempo, ma, se riesco, inizierò Donne che corrono coi lupi proprio oggi..e sinceramente non vedo l'ora perché l'hanno consigliato tanto anche a me :)

      Elimina