venerdì 14 ottobre 2016

Rubriche: 5 COSE CHE..5 libri che ho acquistato recentemente #Rubriche


Ecco il post del venerdì dedicato alla rubrica 5 COSE CHE.. ideata dal blog TWIN BOOKS LOVER.
Questa settimana è il turno dei 5 libri che ho acquistato recentemente. 
Questo post cade proprio a fagiolo, perché stamattina ho fatto una visitina al mercatino dell'usato vicino casa mia e ho acquistato esattamente 5 libri xD:

1) LA CATTEDRALE DEL MARE di Idelfonso Falcones



SINOSSI: Barcellona, XIV secolo. NeI cuore dell'umile quartiere della Ribera gli occhi curiosi del piccolo Arnau sono catturati dalle maestose mura di una grande chiesa in costruzione. Un incontro decisivo, poiché la storia di Santa Maria del Mar sarà il cardine delle tormentate vicende della sua esistenza. Figlio di un servo fuggiasco, nella capitale catalana Arnau trova rifugio e quella sospirata libertà che a tutt'oggi incarna lo spirito di Barcellona, all'epoca in pieno fermento: i vecchi istituti feudali sono al tramonto e mercanti e banchieri in ascesa, sempre più influenti nel determinare le sorti della città, impegnata in aspre battaglie per il controllo dei mari. Intanto l'azione, dell'Inquisizione minaccia la già non facile convivenza fra cristiani, musulmani ed ebrei... Personaggio di inusuale tempra e umanità, Arnau non esita a dedicarsi con entusiasmo al grande progetto della "cattedrale del popolo". E all'ombra di quelle torri gotiche dovrà lottare contro fame, ingiustizie e tradimenti, ataviche barriere religiose, guerre, peste, commerci ignobili e indomabili passioni, ma soprattutto per un amore che i pregiudizi del tempo vorrebbero condannare alle brume del sogno...

Ho scoperto questo thriller grazie al suo sequel, Gli eredi della Terra, uscito da pochissimo. La trama di entrambi mi ha colpito molto e quindi ho acquistato il primo, sperando di riuscire a leggerlo presto.

2) DIECI PICCOLI INDIANI di Agatha Christie


SINOSSI: Anthony Marston, John Macarthur, Emily Brent, Lawrence Wargrave, William Blore, Edward Armstrong, Philip Lombard e Vera Claythorne vengono invitati a Nigger Island, una piccola isola dalla forma di testa di nero, da un certo signor Owen, proprietario dell'unica abitazione sull'isola. Gli invitati non si conoscono tra di loro e una volta arrivati scoprono che il signor Owen e sua moglie non ci sono; ad aspettarli vi sono solamente i due domestici, i coniugi Thomas ed Ethel Rogers, che come ognuno di loro non avevano ancora conosciuto i gentili proprietari della villa. Il mare che circonda l'isola è agitatissimo e quindi tutti i contatti con la terraferma sono divenuti impossibili. Gli ospiti, consapevoli di ciò, si rassegnano al fatto che dovranno trascorrere qualche giorno insieme e cominciano a chiedersi il perché del loro invito. All'interno di ognuna delle camere assegnate agli ospiti, vi è appesa al muro una filastrocca che recita la storia di dieci negretti i quali, uno dopo l'altro, muoiono in modi differenti. Mentre gli ospiti cenano e discorrono tra di loro, una voce proveniente da un nastro pre-registrato incolpa ognuno dei presenti, inclusi i due domestici, di aver commesso un omicidio, descrivendo esattamente come fosse stato commesso da ognuno.

Ho letto tutti i libri di Agatha Christie, ma in formato cartaceo me ne mancano ancora molti. E io li vorrei tutti, perché è la mia autrice preferita. Quindi piano piano, un po' di seconda mano e un po' nuovi, sto cercando di completare la mia "collezione".

3) L'ISOLA DELLE FARFALLE di Corina Bomann


SINOSSI: È un triste risveglio per la giovane avvocatessa berlinese Diana Wagenbach. Solo la sera precedente infatti ha scoperto che suo marito l’ha di nuovo tradita e, come se non bastasse, una telefonata dall’Inghilterra la informa che la cara zia Emmely ha le ore contate e che vorrebbe vederla un'ultima volta. Non le resta che fare i bagagli e prendere il primo volo verso l’antica dimora di Tremayne House, dove i suoi avi hanno vissuto per generazioni. Diana non può sapere che cosa l’attende, non sa che in punto di morte zia Emmely le sta per consegnare un terribile segreto di famiglia, custodito gelosamente per anni. Come in un rebus, con pochi, enigmatici indizi a disposizione – una foto ingiallita che ritrae una bellissima donna di fronte a una casa tra le palme, una foglia incisa in caratteri misteriosi, una bustina di tè, una vecchia guida turistica –, a Diana è affidato il difficile compito di portare alla luce che cosa accadde tanti anni prima, nel lontano Oriente, a Ceylon, l’incantevole isola del tè e delle farfalle. Qualcosa che inciderà profondamente anche sul suo destino…
Appassionante, pieno di emozioni, travolgente, "L’ isola delle farfalle" racconta la storia che ognuno di noi sogna un giorno di vivere.

Stamattina questo libro ha scelto me e l'ho preso sia perché mi è piaciuto il titolo che la copertina. E anche la trama non è male.

4) AMAGI di Sagar Prakash Khatnani


SINOSSI:  Yuseph sente che deve partire; lasciare tutto e tutti, anche il padre, cui lo lega un profondo affetto. Glielo dice ormai sempre più forte il cuore; glielo dice un misterioso sogno che fa ogni notte; glielo dice, infine, nel giorno del suo ventesimo compleanno, un vecchio saggio da cui l’ha mandato proprio suo padre: «La vita ti chiama, sei destinato a una ricerca importante». Yuseph non può più aspettare, comincia il suo viaggio… 
Sulle coste di un Mediterraneo senza tempo, attraverso deserti e città, Yuseph incontrerà schiavi, mercanti, monaci, ladri, principi – l’umanità intera, e vivrà storie memorabili che gli faranno conoscere il senso autentico dell’amicizia, dell’amore, ma anche del dolore, del disinganno, della solitudine.

Un bel libro spirituale e magico, uscito qualche mese fa. Adoro questo genere e non potevo farmelo sfuggire.

5) UNA LAMA DI LUCE di Andrea Camilleri


SINOSSI: "Un gorgo d'angoscia governa l'alterno respiro delle storie che nel romanzo si tramescolano. Il commissario Montalbano è in apprensione. Gli orli sfumati di un sogno trasudano malessere, sensazioni superstiziose, oscure premonizioni. Un pensiero laterale stenta a chiarirsi, e perdura nella realtà come sospettosa vigilanza; e come soprassalto a ogni minima coincidenza con lo squallore infausto del sogno che di uno straccio di terra aspra e solitaria ha fatto un obitorio a cielo aperto, con bara chiusa e cadavere da riconoscere, sotto una luce itterica e di meteoropatica influenza. Persino il consueto barbugliamento di Catarella si è dato in sogno negli arcani costernanti di una locuzione latina. La rotta sequenza delle indagini, su un'aggressione a mano armata e violenza carnale, su un traffico d'armi, e su degli esportatori di opere d'arte rubate, allinea e intreccia storie di donne di forte e deciso temperamento; mentre il commissario, così esposto al lato oscuro delle cose e ai clandestini giochi della mente, è in attesa che qualcosa di non del tutto delucidato esca fuori, alla fine, da un qualche retroscena, e si riveli. Si sedimenta lo spaesamento in Montalbano. Nella vita del commissario va crescendo un senso di solitudine che accascia e predispone a una morbidità di sentimento. Livia continua a essere una voce nel telefono, una minaccia costante e fastidiosa di baruffe. Un'assenza. Una lontananza impegnativa. Irrompe in carne e ossa una donna fatale...". Salvatore Silvano Nigro

Camilleri per me è una garanzia e questo libro mi mancava.


24 commenti:

  1. LA CATTEDRALE DEL MARE sembra veramente molto interessante, lo aggiungo subito alla mia wishlist (sono sicura che a fine giornata si sarà triplicata :D )

    L'isola delle farfalle l'ho lessi tempo fa è mi è piaciuto molto.

    Dieci piccoli indiani ,che dire, è uno dei tanti capolavori di Agatha Christie :)

    Baci
    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto L'isola delle farfalle perché l'ho preso senza neanche pensarci troppo e quindi non so cosa aspettarmi..
      Ho molte aspettative su La cattedrale del mare, questo autore mi ricorda molto Zafon, speriamo bene anche in questo caso xD
      Un bacio :-*

      Elimina
  2. Ciao Marial'isola delle farfalle è meraviglioso . Belle scelte
    Vale- una pausa di lettura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che L'isola delle farfalle sia piaciuto anche a te, significa che ho fatto un buon acquisto ^_^

      Elimina
  3. Ciaoo! La CATTEDRALE DEL MARE è bellissimo!! leggilo subitoooo
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stai dando una bella notizia *_* L'ho preso senza leggere recensioni e pareri, quindi ero un po' dubbiosa :)

      Elimina
  4. Ciao Maria! Appena ho letto mercatino dell'usato, avevo già gli occhi a cuoricino. Va bene che anche le librerie per me sono un paradiso, ma anche questi piccoli mercatini dove si risparmia mi fanno totalmente andare fuori di testa. Starei sempre a sbriciare e comprare libri... prendi, posa... posa e prendi. *___*
    Non ho più spazio e mi sono imposta di fermarmi. Ma ce la farò? XD Ho i miei dubbi.
    La cattedrale del male ha un titolo ed una cover fantastica. Mi sembra un libro carico ma carico di mistero. Felicissima di scoprire che Agatha Christie è la tua autrice preferita e per quanto riguarda Amagi, davvero ne ho sentito parlare più che bene.
    Ora non mi resta che aspettare le tue impressioni.
    Un abbraccio e buon fine settimana! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel mercatino sarà la mia rovina. I libri costano pochissimo, proprio per questo ne prendo tanti e spendo quanto in libreria xD Inoltre ci passo almeno un'ora ogni volta, e come te: sbircio, prendo e poso all'infinito. Mi sono imposta di andarci solo una volta al mese..per ora sto riuscendo a mantenere il mio proposito xD
      Comunque, adesso che mi hai confermato che di Amagi hai sentito parlare bene, insieme agli altri commenti positivi sugli altri libri che ho preso a occhi chiusi, posso complimentarmi con me stessa: ho fatto ottimi acquisti ^_^
      Buon fine settimana a te, un bacio :-*

      Elimina
  5. Ciao Maria, L'isola delle farfalle è molto molto carino, misterioso e gli ellitti temporali non mancano, poi in cima alla lista vedo uno dei più bei libri mai letti...La cattedrale del mare...Arnau...ti innamorerai di lui e di Barcellona. A inizio mese è uscito il seguito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio che bello *_* Allora ora non vedo l'ora di iniziare a leggerlo.. So che è uscito il seguito, infatti sono arrivata a conoscere La cattedrale del male proprio perché ho letto per caso la trama del sequel e mi ha colpito molto..e così mi sono informata meglio :)

      Elimina
  6. Ciao Maria^^, non ne conosco nessuno di questi >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky ^_^ guarda, fino a stamattina 3 di questi libri non li conoscevo neanche io xD

      Elimina
  7. Ciao Maria, edcomi a commentare anche da te! L'isola delle farfalle è il libro con cui ho conosciuto Corina Bomann ed è diventata una delle autrici di cui non mi faccio scappare nessun romanzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille di essere passata e di esserti iscritta ^_^
      Io non conoscevo questa autrice, ma grazie al tuo commento e agli altri positivi che ho letto, sono sicura che l'amerò anche io :)
      Un bacio :-*

      Elimina
  8. Non conoscevo Amagi ma sembra molto interessante!
    Comunque ti informo che ti ho nominata per il Liebster award, se ti va passa a vedere il post :)

    RispondiElimina
  9. Ho letto Dieci piccoli indiani ma non mi ha intrigato particolarmente! Comunque ricambio con piacere il follow che hai messo al mio blog Non servono le ali per volare <3 un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille di essere passata ^_^ Un bacio a te :-*

      Elimina
  10. Ciao! Eccomi qui come promesso. L'isola delle farfalle sembra molto interessante. Mi sono aggiunta ai tuoi follower! ^^

    RispondiElimina
  11. Dieci piccoli indiani è un libro che adoro! *_*

    RispondiElimina