martedì 3 ottobre 2017

Release Blitz: eSTREmo inGAnno di Cristina Vichi. Recensione.


Buon pomeriggio!
Partecipo anche io con molto piacere al Release Blitz del nuovo libro di Cristina Vichi, un'autrice che apprezzo tantissimo e che riesce a districarsi tra vari generi con assoluta naturalezza, dal Romance al Mistery, all'Urban Fantasy.
Il suo nuovo lavoro, intitolato eSTREmo inGAnno, è invece un Paranormal/Dark Fantasy dalla trama oscura ma intrigante, ricco di sorprese e colpi di scena.
Ho letto quasi tutte le opere di Cristina e nelle precedenti recensioni ho sempre dichiarato che la mia preferita restava la duologia dedicata all'eroina Celeste. Beh, ora posso affermare che è stata scalzata dalle protagoniste di eSTREmo inGAnno, una storia che vi terrà col fiato sospeso dall'inizio alla fine.
Ecco la mia opinione e tutti i dati del libro:



EDITORE: Selfpublishing
DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 ottobre 2017
PREZZO DI COPERTINA: 8€
PREZZO EBOOK: 2,99€ (aderisce al Kindle Unlimited)
PAGINE: 162

Link d'acquistoeSTREmo inGAnno

SINOSSI: Nel 1717 una giovane sventurata bruciò viva sul rogo, accusata di stregoneria. Quella drammatica storia fu tramandata nei secoli e il luogo della tragedia prese il nome di Katherine’s City, in memoria della ragazza.

Kassy, diciassettenne del 2017, per strane e oscure ragioni si ritrova a vivere in prima persona la storia di Katherine, la Regina Rossa, scoprendo sulla propria pelle verità dimenticate, segreti inconfessabili e terribili maledizioni.

In un susseguirsi di scoperte sempre più inquietanti, l’angoscia di Kassy raggiunge l’apice quando capisce che la Regina Rossa non le ha rubato solo il corpo, lei vuole anche la sua anima, lei vuole scambiare i loro destini.

Chi brucerà sul rogo in quel terribile 17 ottobre 1717?

EDITING E GRAFICA DI COPERTINA A CURA DI EMANUELA NAVONE


RECENSIONE

In eSTREmo inGanno si racconta la passata, oscura storia di una presunta strega... storia che si intreccia con quella di una diciassettenne dei nostri giorni.
La prima protagonista è la Regina Rossa, Katherine, una ragazza che nel 1717 viene accusata di essere una strega per i suoi comportamenti assolutamente eccentrici per quell'epoca, tanto da essere condannata al rogo: sapeva leggere, conosceva le proprietà benefiche delle piante, aiutava la gente a guarire dai suoi malanni... Una vicenda così atroce che ha attraversato i secoli.
L'altra è Kassy, una normalissima ragazza che vive la propria adolescenza, con i primi turbamenti e le prime cotte, a Katherine's city. Sì, il luogo dove venne bruciata viva la Regina Rossa, così chiamato in suo onore.
Kassy ha in comune con la Regina Rossa molte cose: la stessa data di nascita, la stessa folta e rossa chioma, lo stesso colore degli occhi... E un giorno, durante una visita scolastica al castello dove secoli prima viveva Katherine, la ragazza si ritrova a rivivere, in una sorta di trance, il momento in cui la Regina Rossa bruciava viva sul rogo.
Da questo momento passato e presente si fondono insieme: Kassy non è più una liceale, non indossa più i suoi abiti moderni, la sua città è diventata un villaggio, le strade non sono più asfaltate, ma si dimostrano essere dissestate viuzze di campagna.
Kassy ora si trova nel 1717, ora è lei la Regina Rossa e si prepara a rivivere la sua storia.


Cristina Vichi, con il suo stile semplice e scorrevole, ma pur sempre d'impatto e che io ho sempre adorato, è riuscita ancora una volta a tenermi incollata al suo testo fin da subito e fino in fondo: brividi (anche di paura), suspense, grandi momenti di trepidazione sono stati i sentimenti che mi hanno accompagnata durante tutta la lettura, che mi ha entusiasmata.
L'autrice ha scelto un tema notevole come sfondo della sua storia: la stregoneria e la condanna al rogo di una ragazza con comportamenti giudicati singolari nel 1700, atrocità e torture che per secoli sono state all'ordine del giorno. E fa rivivere tutto ciò a una diciassettenne dei giorni nostri. Kassy si ritrova catapultata nel passato, nel corpo della cosiddetta Regina Rossa e oltre a dover salvare la nuova sé dalla brutalità dei suoi compaesani, deve capire come poter ritornare a casa, nella sua epoca.

Ma perché Katherine ha scelto proprio Kassy per questo scambio di identità?
La Regina Rossa sarà davvero una vittima del suo tempo o si rivelerà malvagia e priva di scrupoli?
Cosa vuole da Kassy, una ragazza dolce e coraggiosa, solo il suo corpo o soprattutto la sua anima?

Tra misteri, verità svelate e tanti colpi di scena, l'autrice vi farà immergere in un'atmosfera allo stesso tempo oscura e magica, piena di dolcezza ma anche di meschinità, con momenti di puro terrore e altri di grande suspense e vi farà amare questa storia anche se non siete appassionati di questo genere.
Ancora una volta complimenti a Cristina e mi raccomando, correte subito a leggere questo libro!

CRISTINA VICHI: vive a Riccione, insieme al marito e tre figli.
Ha sempre amato molto inventare storie, ma dopo la stesura del primo romanzo la scrittura diventa una passione vera e propria. L’incontro con la Editor Emanuela Navone è illuminante, perché le permette di sperimentare l’universo della scrittura con maggior consapevolezza e nuovi stimoli.

Quando si conclude un romanzo non conta solo il risultato in sé, ma soprattutto il percorso che l’autore ha compiuto per arrivare a mettere la parola fine alla sua opera.

Di seguito le sue opere:
“Celeste: L’Ardore di una Donna” (Seconda edizione: 24/07/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e prequel di “Celeste: La Forza di una Regina”.
“Destini Ingannati” (Seconda edizione: 06/01/2017). Romance/Mistery autoconclusivo.
“Celeste: La Forza di una Regina” (10/08/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e sequel di “Celeste: L’Ardore di una Donna”.
“E se poi te ne penti?!” (01/12/2016). Romance/Humor, autoconclusivo.
“Tander: Dentro di noi l’energia dei Fulmini” (20/05/2017). Urban/Fantasy autoconclusivo.

Blog Autore: Cristina Vichi Blog
Pagina Facebook: Cristina Vichi Autrice 



14 commenti:

  1. Ciao Maria, bellissima recensione:) Mi sono sempre piaciute le storie di streghe e questo libro sembra senz'altro interessante:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia, anche a me piacciono i libri con protagoniste le streghe :)

      Elimina
  2. Wow, sembra molto coinvolgente come storia! *-* Appena mi si libera uno spazio mi fionderò su questa lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Nicky, è molto interessante come lettura, come tutte quelle di Cristina, del resto :-)

      Elimina
  3. Devo recuperare altri libri di Cristina a quanto pare ^_^

    RispondiElimina
  4. Grazie mille, Maria. Sono molto contenta di averti tenuta incollata alle pagine fino all'ultimo, l'intenzione era quella! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Cristina, ci regali sempre storie meravigliose :-*

      Elimina
  5. la tua recensione è perfetta!
    Luisa

    RispondiElimina
  6. 17-10-1717 ieri
    2017 oggi
    quanti 17 ... anche la numerologia in un libro con la trama come quella che ci hai raccontato credo che abbia la sua importanza.
    Ora sono curiosa di leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha molta importanza, infatti. Non è casuale la scelta di questi numeri, come hai potuto ben capire :)

      Elimina